Grazie a Dio non seguo il calcio, quindi se un giocatore sia valido o no, lo lascio decidere ai milioni di “mister” che popolano il nostro decadente Paese.

 

Però sulle persone penso di poter dire la mia.

 

Ora, se il nostro amico Balotelli fosse una personcina a modo, un “amalgamatore”, un campione in senso lato, uno sportivo fuoriclasse, pensate che la sua attuale squadra (inglese, non a caso) sarebbe pronta a cederlo ad un prezzo inferiore a quello di acquisto?

 

Cioè tipo “Ci rimetto 5 milioni di euro, ma ti prego di andare fuori dalla minchia!”?

 

No, volevo solo ricordarlo a quella parte di “mister” da bar, sostenitori della tesi che il cretinissimo muso nero fosse stato discriminato per motivi razziali, e non in quanto testa di cazzo colossale.

 

Col massimo rispetto per il cazzo, sia chiaro.

 

RSS

7 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.