Non è ununità di misura di memoria RAM.
Non è un partito politico.
Non è una di quelle storpiate abbreviazioni da sms dei gggiovani.
Non è la marca di una gabbia per pappagalli. O forse si.
Non è una particella subatomica.

Di sicuro è una cosa che mi sta sul cazzo in modo palese.   Chiaro.
E uno degli aspetti della modernità che più mi fa sentir lontano dal mondo animale (cosa negativa sia chiaro).
Ma mi fa sentir lontano anche dal mondo umano.
Ma anche dal mondo.

Parlo della suonata di clacson che immancabilmente viene sparata ai semafori.
Basta ritardare di 700millisecondi (si abbrevia ms) ad inserire la marcia che da dietro: BIP.
Se poi sei un principiante la durata del suono aumenta.
Se poi se un anziano allora è la fine.

Ma per andare dove?

Si nasce, si cresce, si entra nel mondo del lavoro, vai lentamente, invecchi e muori.
Si nasce, si cresce, si entra nel mondo del lavoro, vai velocemente, invecchi e muori.

Se non entri nel mondo del lavoro muori prima, ma il clacson non incide.
Se entri nel mondo del lavoro, muori lo stesso perchè ti fanno cadere dalle impalcature, ti schiacciano, ti bruciano, ti avveleneno e altre cose così

Nel mondo animale sta cosa non esiste.
Mai visto uno gnu suonare il clacson ad una jena?
Nemmeno un piccione mandare affanculo una tortora perchè ha fretta?
Anche se, a dire il vero ho visto un asino suonare a una vacca, ma trattavasi di un amico che chiedeva alla consorte di aprire il cancello.

Già la parola CLACSON fa i brividi.
Ma tu hai il clacson a tromba o quello piezo?
Ma tu trombi o suoni, piezo di cretino?

Ma anche il gesto di suonare il clacson è brutto.
Chi col dito, chi a mano piena…..gridando come i pazzi invasati.
Chi si stende, chi si incurva, chi sbraccia, chi sputa….
Dimenticati da Dio o chi ne fa le sue veci.
Ma anche da Ratzinger che non fa le veci di nessuno.

Come se chi va lentamente lo facesse apposta per rompere le palle.
Come se chi è imbranato lo fosse su commissione.  Così.
Del tipo: "piazzati davanti a quello e rompigli lamminchia in tanti piccolissimi pezzi!".

Immaginate un mondo senza clacson.

Ora immaginate Laura Pausini senza denti.
Fede col cappello da muratore.
Un trans a spasso col papa.
Paperoga in foto hard.
Un cavallo limonare con mia zia.

Che bello sognare!

RSS

7 Comments

  1. Rispondi

    ma nell’ultima "immagine" chi va peggio… il cavallo o la zia?

    io immagino la Barbie senza voce per sempre… che sogno!

    potresti andare a vivere a venezia

  2. Rispondi

    Che bello sognare.. Jonny Cash che canticchia roteando un bastone da passeggio e porta a braccetto una  nonna, alberi di zucchero filato e fiori che dicono Bon jour… 🙂

  3. Rispondi

    Azz…se hai ragione!
    Come sognare goldrake che scaglia alabarde spaziali e raggi fotonici con l’aiuto di Actarus che è impegnato a succhiare tette gonfie di missili di quell’altra della quale non ricordo nemmeno il nome perchè sono ubriaco come ieri.
    Fine della storia.

    Speriamo di morire.

  4. Rispondi

    Si certo.
    La pace nel mondo, lo stop alla fame, la fine della proliferazione nucleare, mille tartarughe salvate ogni minuto, i cinesi che iniziano a mangiare normalmente senza squartare, mutilare, torturare tutto ciò che esiste nel creato e Berlusconi processato.

    Vado ad accendere delle candele.
    Con una pietra focaia.

    Poi vado al lavoro.
    In biga, chiaramente.

    Peace

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.