Le più frequenti sono quelle che pensano che il piacere sia direttamente proporzionale alla velocità.

 

E così lo impugnano e partono con un tremore inconsulto fino a quando uno dei due non cade sfinito.

 

Mi correggo: uno dei tre.

 

Altre pensano che il piacere dipenda dalla profondità del movimento, provocando stiramenti sulla cappella e schizzi di sangue sul muro. Della vicina, perfino.

 

Altre ancora pensano di usare il frullatore ad immersione e, in qualche caso, ne imitano proprio il rumore e a te viene voglia di dire:”sale…aggiungi il sale…!”.

 

Le più aggressive usano la seconda mano per un propizio massaggio prostatico, con unghie affilatissime che poi, facendo l’ecografia addominale, ti ritrovi piantate nel coledoco.

 

Le più raffinate (e anche le più odiose)pensano di mantenere tutto umido tramite l’uso dell’olio che, mediamente, ha un odore pestilenziale, tipo l’olio della panda.

Di quegli  odori che ti viene in automatico: “Lasciamo stare, mi è venuto il mal di testa con questo tagliando segone”.

 

In buona sostanza: diffidate dalla donna che non sa masturbarvi!

 

(E anche da quella che lo sa fare)

 

Vaginetta di oggi:

 

tumblr_o5xi4giNzj1usehm9o1_1280

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

10 Comments

  1. Rispondi

    Tempo fa  leggei (ché "lessi" è corretto, ma mi fa in po' cagna) le 10 regole di Jenna Jameson per una buona fellatio. Ora mi piacerebbe erudirmi con le 10 regole del Vetraio per una buona masturbazione (10 o quante ne vuoi tu), ché sono incline al miglioramento personale. 

  2. Rispondi

    purtroppo è sempre più difficile trovare gente all'altezza, profescional, specialmente questi bamboccioni d'oggi sono così superficiali, sbadati, sempre a digitare sul cellulare, come se da esso prima o poi debba uscire chissà quale fortuna

  3. dirittoerovescio

    Rispondi

    alura!

    ho letto diffidate di quelle che non sanno masturbarvi come si deve e anche di quelle che lo sanno fare.

    quindi adesso, VOGLIO sapere di chi ti fidi.

    solo delle vaginette che posti?

    così, per sapere…..

    per il resto, leggerei volentieri le regole e quindi quoto il commento di Giulia, che imparare e migliorare è sempre buona cosa.

    amen.

  4. dirittoerovescio

    Rispondi

    dopo ho letto, mettici i due punti:

    questi

    :

    li ho dimenticati e non ho ancora capito come caspita si possono modificare i commenti, zio pera!

  5. dirittoerovescio

    Rispondi

    tu invece hai tergiversato ed evitato la risposta… e non è mica bello…

    non costringermi ad esigerla di persona personalmente….

    p.s.

    un tizio mi diceva spesso che fare ridere è cosa difficile.

    se riesco a farti ridere allora sono brava….

    MA NON TIRARE TROPPO LA CORDA NEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

    p.s. del p.s.

    ci farai un post spiegativo sulla masturbazione eccetera?

    p.s. del p.s. del p.s.

    non si scrive sappilo: si scrive "sallo".

    sallo pure tu.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.