“Salve, parlo col Vetraio?”;

 

“Salve, mi dica”;

 

“Mi dicono che lei ha organizzato aiuti per i terremotati di agosto 2016”;

 

“Le dicono bene”;

 

“Vorrebbe rispondere a qualche domanda?”;

 

“Spero di essere in grado…”;

 

“Com’è stata la risposta della gente comune al vostro appello alla solidarietà?”;

 

“Incommensurabile, immensa, grandiosa…”;

 

“Com’è stata la risposta in termini di aiuti nei confronti vostri?”;

 

“Minima, trascurabile, non incidente”;

 

“Come ha vissuto le fasi organizzative?”;

 

“Con impegno massimo, coordinando i miei supervolontari e mantenendo i contatti aperti con i referenti in loco”;

 

“Come giudica l’operato della Protezione Civile?”;

 

“Inadeguato, pompato dai media, fantozziano”;

 

“Però lei sa che questo non potremo scriverlo..”;

 

“Capisco”;

 

“Rifarebbe un’operazione del genere?”;

 

“Dunque, sono riuscito a portare aiuti entrando in area rossa come un bandito visto che  l’accesso era vietato, ho fatto più di 4000 km a spese della mia Associazione che non vedrà un euro di aiuti; oltre ai benefattori, ho trovato orde di speculatori seriali che hanno cercato di lucrare su ogni singolo pacco di pasta che ho consegnato e ho Renzi che mi dice che è tutto ok; Vuole che le invii delle foto di oggi circa lo scandalo tendopoli? Risposta: NO, non lo rifarei”;

 

“Lei sa che anche questo non lo potremo scrivere…”;

 

“E allora che cazzo mi telefonate, cani i vostri morti?”;

 

“Click”.

 

Vaginetta del giorno:

 

bbpx86z9h9ctg37rl

RSS

5 Comments

  1. dirittoerovescio

    Rispondi

    non mi piacciano li occhiali della tipa, ma il rossetto è strepitoso; arancione sarebbe stato meglio….

    per il resto, sei grande. 

    gli altri personaggi del testo (diretti ed indiretti) esclusa quelladellafoto, sono dei fottutissimibastardifigghidisucaminchiachelaloromatrilasucavaperiperisenzafazzulettu.

    ecco.

    p.s. quella parola lunga lunga la dico raramente, ma quando la dico, la dico… in questo caso è scritta….

    sono stata spiegativa?

    ciao Vetraio!

     

     

  2. Rispondi

    Sembra “un’intervista” spassosa ma invece è terribilmente drammatica, oltre che molto attuale. Si arricchiscono sulle sventure altrui e si prendono anche gli elogi!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *