In questi giorni sto facendo alcuni lavoretti in un’azienda.

 

Così, per arrotondare.

 

Non c’è molto tempo per chiacchierare.

 

Mi limito ad ascoltare.

 

Operaio 1: “Elettricista!! Elettricista!! Presto, abbiamo un problema! Il pantografo non va più! Elettricistaaa!!”

 

Operaio 2: (elettricista): “No, non ABBIAMO un problema – HAI un problema…”.

 

Operaio 1 “Dai ti prego, sono in ritardo e devo finire la produzione!”

 

Operaio 2: “Cazzi tuoi, diocane…” poi si china, apre il cofano che ospita tutto l’impianto elettrico e parte con una sequenza di cane, porco, maledetto, infame, comunista, culattone, prete e altre delicatezze simili, tutte destinate a Dio.

 

Operaio 1: “…quindi hai già trovato il guasto?”

 

Operaio 2: “No, ma se non lo trovo entro cinque minuti, inizio a bestemmiare!”.

 

Il vostro Vetraio ha quindi raccolto da terra un pezzo di plastica dotato di spago  e oscillandolo come un aspersorio, ha iniziato a percorrere la fabbrica in lungo ed in largo con andatura solenne, benedicendo tutti.

 

Operaio 3: (in un angolo sorseggiando grappa) voi tutti dovete farvi curare, lo sapete vero?

 

Vaginetta operaia:

 

lovely-lady8

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

6 Comments

  1. kiro

    Rispondi

    Eppure, in un'ipotetica gara di bestemmie, tra me e l'operaio da te citato vincerei io. In una media giornata lavorativa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.