L’avevo già scritto ma lo ribadisco, visto che vedo continuamente scene agghiaccianti.

 

Non credo che la maggioranza delle mamme abbia figliato in modo sano.

 

Cioè ok, ami un uomo (due, tre, sono letteralmente cazzi tuoi) fai depositare la gocciolina magica e resti incinta.

 

Un uovo non tenta nemmeno di farti concorrenza.

 

Partorisci e adesso continui ad amare un uomo (due, tre, porcellina) amando nel contempo una nuova entità aliena.

 

Quello che mediamente vedo, è invece una serie di donne che aveva bisogno di figliare, ma solo per una squisita necessità egoistica!

 

Una donna che tratta il figlio come un completamento fisiologico della sua persona.

 

Una dedizione ossessivo-patologica che non so nemmeno quanto possa giovare a quel povero schizzettino di sperma, ormai prossimo alla pubertà!

 

Cioè dico che ho una stordita qui nel mio paese, che ha una ragazzina di quasi due anni (ripeto: due anni) che viene ancora allattata al seno!

Viene ancora portata a spasso nel passeggino!

 

Orde di coetanei dal pene già duro, la circondano minacciosi, succhiando virilmente ghiaccioli dai colori spaziali, e questa è sul passeggino dal quale emerge solo per dire "mamma, tetta!".

 

Quasi quasi provo pure io: "Signora, tetta!".

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

6 Comments

  1. Rispondi

     le femmine hanno quell’istinto bestiale che garantisce la perpetuazione e l’evoluzione delle specie . Il maschio introfa.

     

  2. Rispondi

    Mia madre vorrebbe ancora portarmi a spasso nel passeggino, ma a paura che la fermi la "Stradale". Potrebbe essere accusata, nel mio caso, di trasporto di materiale tossico ad uso improprio.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.