Il Vetraio

<p>Il Vetraio, 102 anni di Vicenza. Libero grazie all’indulto, proseguo la mia attività terroristica ai danni di produttori di caffè, martinetti idraulici, lampadari in stile e cartoon nipponici. Facilmente riconoscibile da un piccolo neo appena sotto allo scroto. Non li, più a destra! Ecco, esattamente lì.</p>

8 Comments

  1. Rispondi

    questa volta le foto scorrono fino a quella con la chitarra Non ho capito come fare per commentare essendo IO il primo a farlo, ma poi ci sono riuscito ed ora chi arriva è facilitato, per il resto spero che tutte le avversità si siano smussate

  2. Rispondi

    La commentatio complexa.
    Vero.
    Ciao Fracatz, le avversità piallate sono in numero maggiore rispetto a quelle da piallà

  3. Rispondi

    inoltre sono spariti tutti i linki dei tuoi sostenitori, mo’ io come faccio ad andare a leggere il kiro?
    per non parlare del fatto che ogni volta nei commenti vuole tutti i dati nonostante che sono già loggato con wordpress, blogger, iobloggo, twitter. etc. ma che stiamo scherzando, è chiaro che le fans così scompaiono

  4. Rispondi

    e rimanemo solo IO e te
    e questo non mi sta bene, non vorrei passasse il messaggio di un cedimento della mia forte mascolinità

  5. Rispondi

    Ma possibile che sto blog è sempre in aria?! Eccheccazz!
    Ciao unico vetraio del mio cuore.
    Che però gli auguri il 21 ottobre non me li ha fatti.

  6. Rispondi

    Tu sei l’unico Vetraio della mia vita e io ti resto fedele. E io so che tu mi ami, anche se mi depilo le ascelle.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *