IL MIO CORONAVIRUS #11

Le curve di crescita del virus, tendono ad appiattirsi.

È stato decretato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del Covid 19.

Gli ospedali della lombardia (ma anche gli altri) continuano ad essere in affanno.

Si cerca di capire la correlazione tra la sparizione di un certo numero di ventilatori polmonari e l’arrivo di un team di medici Albanesi.

Trump continua a dire tutto, e i suo contrario.

Gli USA e la Germania, fanno finta di nulla, ma lo stanno a pijà ‘nder culo.

Lo spread è in altalena.

Teoricamente si può bloccare il pagamento dei mutui, ma nessuno sa come.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità plaude alle modalità di gestione emergenziale, attuate dal nostro Governo.

Renzi è parte del Governo, ma fa opposizione più della Meloni.

Renzi è mona e questa ne è ulteriore conferma.

Ma c’è qualcos’altro che non muta mai nella sua immensa capacità di donarci pace.

Qualcosa che, cadesse il mondo sotto i colpi di un virus, continuerebbe a lubrificare le nostre menti.

Qualcosa che “Maria Vergine che splendore!”.

La vaginetta.

 

Eccola!