ISRAEL IN MY MIND

Io me li vedo gli ebrei israeliani che passano quotidianamente a monitorare il mio misero blog di paese.   Devono avere dei sussulti di soddisfazione quando vedono che non parlo di loro per qualche settimana.   E si vede chiaramente dallo studio delle mie statistiche.   Improvvisamente iniziano a venirmi a trovare un pochino meno,…

BUONA EDUCAZIONE

Prima di tutto lasciatemi salutare gli amici israeliani che sono omnipresenti in questo blog.   So che sperate che io cambi idea su di voi.   Vi tranquillizzo: prima che io inizi a riconoscere israele come stato, pacifico e legale, devo vedere gli asini volare.   E non ditemi che vi stanno spuntando le penne…

ISRAELIANI ETICHETTATI

Voi non ci crederete, ma questo blog è visitato quotidianamente dagli amici israeliani. Chissà come faranno… Useranno il traduttore di GOOGLE?   Noi li salutiamo caldamente. Molto caldamente. Sopra i 900°C, per essere precisi.     Oggi avranno i coglioni che girano a mille e adesso vi spiego il perché. Ve lo spiego citando testualmente…

GASPARRI ILLUMINA

L’intifada dei coltelli sta suscitando una bufera polemica in tutto il mondo. Orde di filo israeliani abbaiano contro i palestinesi e viceversa.   Programmi radiotelevisivi analizzano/sezionano/smembrano la situazione e cercano una posizione comune.   Io, molto più semplicemente, cerco una plausibile spiegazione sull’esistenza di Israele, che tutto può essere fuorché religiosa.   Poi sento Gasparri…