Non ho mai postato per ben due volte in un giorno.

Oggi lo devo fare.
Oggi è un giorno straordinario.  Di merda straordinaria.

Ieri, da aspirante buddista, dicevo che "il domani sarebbe stato migliore".
Oggi da cattolico pentito, quando ho visto che "ieri era meglio" ho bestemmiato. E molto.

Ma questo non fa testo, non stupisce e nemmeno è motivo per postare un bispost.
Eppure la giornata dimmerda mi ha regalato un qualcosa di inaspettato.
Tanto triste quanto sorprendente. E anche doloroso.

Sono riuscito a piangere.

Anni e anni di assenza di lacrime dal mio viso.
Una siccità degna dellapocalisse.
Ma oggi piove dentro me.  E anche un pò fuori.

Non è vero che luomo non deve piangere.  Così per definizione.
Quella è una stronzata.

Semplicemente dal 1997 non ho più pianto.

E oggi lho fatto.

E oggi sto meglio, a prescindere dalla giornata di merda che tale resterà. Amen.

E non ho pianto per una martellata su di un dito, o perchè la fighetta di turno è andata con lautista del pullman.

Ho pianto perchè la mia segretaria ha rassegnato le dimissioni.

No, non la segretaria che pensate voi.

Una ragazza che da anni è il mio TUTTO.

Un piccolissimo tutto al quale la sorte ha deciso di sputare in faccia costringendola ad abbandonare un lavoro che mai avrebbe lasciato.   Da viva almeno.

Semplicemente una bella persona per cui ha senso piangere.

Capisco che non ve ne freghi un cazzo, perchè voi avete bisogno di cose serene e divertenti da leggere in questo blog.

E infatti.

Piangendo, le lacrime mi hanno reso la visione difficoltosa.
Tanto difficoltosa da non vedere un gradino.
Quello più in alto di una rampa.
Si, quello che per arrivare giù e fermarsi, ne trovi altri 12.
Proprio quello.

E ho pianto proprio bene.

E voi siete dei sadici.

Và detto.

RSS

23 Comments

  1. Rispondi

    lo so che mi ero ripromessa di tacere. ma perchè se ne va? e non si può far niente perche cambi idea? e adesso cosa fai? chi se ne frega del gradino

  2. Rispondi

    Lacrime affogano il viso, le odio, ma poi le bevo per non morire. La siccità rende aridi, le piante senza fiori non bevono mai.
    La verità è che piove di colpo. Di colpo. E la gente non ha mai con sè l’ombrello.

  3. Rispondi

    @lavespista: ti dimostri sempre insensibile nei confrontti dei gradini.  (No, poverina, non può tornare indietro. Non adesso.) Aspettoti qui. Peace

    @serrenett: no io non le ho bevute e quindi dovrei essere morto. L’ombrello in certi casi non funziona, però ha un certo peso.
    Psicologicamente.  No, io ero senza ombrello. Porcaeva.

  4. Rispondi

    @mezzastrega:  volentieri.  Richiedesi trasferimento qui, inglese e thai fluenti e delle tremende dosi di pazienza.  La bella presenza non è richiesta, anzi le scamorze sono benvenute.
    Anche se nessuno sa come.

    @lavespista:  eh no, spiacente.  Anche i gradini hanno il loro perchè.  E poi sono simpatici e solidali.  Soprattutto solidali.  Talvolta esageratamente.

  5. Rispondi

    Stellina, il thai frega per definizione.
    Se non ti frega (proprio nel senso di fottere) ti snerva.
    Ti uccide.
    Sono una razza a metà tra il catrame e un raudo usato.
    E non saprei chi dei due si potrebbe offendere.

    Forse la rampa, ma ha sempre qualcuno da cui farsi consolare.
    Ogni riferimento è puramente voluto.

    Di niente

  6. Rispondi

    @lavespista:  non è tonta per definizione.

    @mezzastrega: vediamo di non slabbrare: stellina è un brevetto mio.  Si discute solo con guantoni e giudice di gara.

    Anche senza guantoni è ok.

  7. Rispondi

    porca puzzola… io l’ho assunto da martina…. mi è entrato in testa e non esce più… lo dico sempre.
    tocca farla ‘sta discussione
    guantoni, grazie, che ho la pelle delicata.
    chi sarà il giudice di gara?

    PS: fa qualche differenza che martina è una bella ragazza, simpatica e con gli occhi azzurri?

  8. Rispondi

    a me "stellina" fa un pò cagare. se me lo dicono ringhio dentro e forse anche fuori. oh ma è una roba soggettiva. voi scannatevi pure

  9. Rispondi

    dipende come viene detto
    come tutte le cose
    a me fa un po’ cagare quando mi dicono ‘sei adorabile’ e capita che rispondo malamente anche a chi lo dice con ottime intenzioni…

  10. Rispondi

    Avevo deciso di tenerlo da parte per occasioni speciali.
    Adesso stappo la bottiglia.

    Vespista, noi tutti ti lovviamo.

    Anche Martina però.

    @mezzastrega:   sii partecipe del nostro gaudio!

    @tutti gli altri:   il silenzio uccide anche voi.  Attenti.

  11. Rispondi

    bianco o rosso?
    senti ma lì non dovrebbero essere tipo le 4 di mattina e tu coi tappi dovresti fare sonni tranquilli?…… o mi sbaglio e saranno le cinque di sera e stai bevendo il tè?

  12. Rispondi

    mi unisco al vostro gaudio se c’è del vino dolce o leggero… chiamo martina che è friulana e quindi buona bevitrice… e poi mi manca

    lottalove per la vespista che capisce molto più di me…

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.