ALL’ULTIMO SANGUE

Si preparano al conflitto con largo anticipo.

Arrivano nell’arena piene zeppe di adrenalina.

Le narici sono dilatate e lo sguardo fisso.

Si sfiorano in senso di sfida.

Si guardano minacciose.

Pronte a tutto.

Pronte a lottare per il risultato finale.

Pronte per lo scatto decisivo

 

Che avviene solo quando la cassiera grida: “Cassa 4 apertaaaaa!”.

E allora avviene quell’accelerazione micidiale come solo i piloti di caccia, degna di una lotta all’ultimo sangue.

 

Vaginetta di oggi:

 

PIRAMIDI DI CONSERVAZIONE

Vi informo che ieri, in coda per pagare alla cassa del supermercato, ho ascoltato una conversazione tra una signora sulla cinquantina e la cassiera.

Più che di una conversazione, si trattava di una enunciazione.

La signora spiegava come qualsiasi alimento, se conservato all’interno di contenitori di forma piramidale, non producesse né muffe, né marciume, per motivi che nemmeno lei (e sottolineo “nemmeno lei” sapeva spiegare).

Come molto spesso accade, nel tentativo di suddividere la figura di merda, ha incrociato il mio sguardo cercando supporto.

Io mi sono limitato a confermare che, se fossi un batterio, rifiuterei perfino di cibarmi del suo corpo, preferendo il suicidio, lanciandomi dalla clavicola al grido di “Allah u akbar!”.

 

 

Vaginetta fresca di giornata:

 

PROCACCIATORE D’AFFARI

 

Supermercato.

 

Bimbo sul passeggino.

 

Mi guarda, sorride e mi saluta.

 

“Ciao biondo!” replico, continuando a cercare gli yogurt cioccolato e pera.

 

“Ti piace la mia mamma?”

 

“Ah, proprio una domanda semplice!

Vedi, se ti rispondessi che è una cessa, tu piangeresti e lei mi riempirebbe di sputi;

se ti rispondessi che è una bella figa, potrei essere accusato di molestia sessuale;

se adesso io la guardassi per avere degli elementi in più, lei penserebbe che sto cercando un approccio;

se non la guardassi, penserebbe che io vorrei tentare l’approccio di cui sopra, ma facendo in modo che non se ne accorga;

se guardassi una tetta, sarei un maniaco;

se le guardassi gli occhi, sarei uno smidollato;

se mi complimentassi per il colore dello smalto, sarei un finocchio;

se mi complimentassi per il colore del perizoma, tok tok, altra denuncia per stalking.

Per questo motivo, ragazzo mio che a guardarti bene un po’ mi assomigli, ti rispondo semplicemente che all’epoca faceva dei gran pompini”.

 

“Hai visto che c’è una corsia piena di giocattoli?”.

 

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 100